Perché vendere online

La digitalizzazione dei processi produttivi impone di pensare a nuove forme di business che tengano conto delle nuove tecnologie presenti sul mercato e, in prima battuta, di Internet. Soprattutto per chi si occupa di commercio e intende espandere il proprio raggio d’azione. Forti di una lunga tradizione artigianale e industriale, la chiave sta proprio nello sfruttare appieno le possibilità che il digitale ci offre, aprendo le porte al resto del mondo. Può sembrare banale, ma sono ancora troppo poche le imprese artigiane che in Italia si servono di un sito e-commerce. Uno dei motivi principali è dovuto alla mancata capillarità dei servizi di consegna e della logistica: solo gli e-commerce delle grandi aree urbane, infatti, effettuano servizi di consegna efficienti. Cosa che, invece, non avviene quando ci si sposta più nelle periferie.

Per vendere non è sufficiente mettere il proprio prodotto online, ma è necessario un supporto specializzato e tutta una serie di strategie definite. Nella fattispecie l’utente viene assistito da un team di Amazon che aiuta i venditori a creare il proprio negozio online e gestire l’attività. Ogni venditore Handmade può creare una propria pagina profilo con un URL univoco per condividere la propria storia aggiungendo immagini e descrivendo il modo peculiare in cui realizza le proprie creazioni. Su Handmade, inoltre, sono disponibili strumenti che permettono ai venditori di mostrare quali aspetti dei prodotti possono essere personalizzati direttamente nella pagina di presentazione dei prodotti e ai clienti di indicare le proprie personalizzazioni come, ad esempio, l’incisione di nomi e date, durante il processo di ordine.

Perché vendere online
Torna su